Ognuno di noi confonde i limiti del suo campo visivo
per i confini del mondo.

Ognuno di noi confonde i limiti del suo campo visivo per i confini del mondo.

Psicologia Cognitiva

L’orientamento psicologico che seguo nei colloqui con i miei pazienti è quello derivante dalla Psicologia Cognitiva ad Orientamento Evolutivo-Costruttivista, di cosa si tratta?

La Psicologia cognitiva ad orientamento costruttivista si basa sul presupposto che non esista una realtà oggettiva, uguale per tutti, ma è la persona che crea la propria realtà, costruendola sulla base delle proprie regole interne e delle proprie esperienze.

Pertanto una modalità troppo rigida di valutazione di sé e nell’interazione con il mondo esterno, può impedire una ricostruzione più ampia della realtà circostante creando i presupposti per la formazione di un disturbo: i dati che emergono dall’esperienza non riescono ad essere integrati dalla modalità abituale di dare significato alle “cose” e il sintomo diviene allora l’unica spiegazione.

ORIENTAMENTO EVOLUTIVO-COSTRUTTIVISTA

Grazie alla guida dello psicologo e alla relazione emotivamente significativa che man mano andrà creandosi, la persona avrà la possibilità di decodificare e integrare nella conoscenza di sé nuovo materiale in modo da trovare modalità più flessibili e articolate per dare senso alla propria esperienza. In assenza di questo passaggio il sintomo, che esprime una modalità di adattamento dell’organismo all’ambiente, rappresenterà l’unica strategia possibile per dare coerenza al senso di sé.

In particolare viene data rilevanza ad elementi quali emozioni, pensieri, immagini, sensazioni e bisogni riflettendo e ragionando su di essi.

la relazione con lo Psicologo creerà uno spazio condiviso

Con il termine evolutivo invece, ci si riferisce ai processi di sviluppo che prendono forma a partire dai legami di attaccamento con le figure significative (ad esempio le figure genitoriali) e che indirizzano verso caratteristici atteggiamenti e modi di entrare in relazione con gli altri. 

La relazione con lo psicologo, creando uno spazio condiviso emotivamente significativo, contribuirà a mettere in luce questi aspetti offrendo nel contempo la possibilità di attuare una esperienza di attaccamento più funzionale e sicura.

Vuoi prendere un appuntamento?